Archive

Posts Tagged ‘tdk’

Welcome to Darsena!

21 aprile 2017 3 commenti

Della Darsena e dei pezzi che sono stati fatti li, da almeno il 1991 in poi, ne abbiamo parlato in diversi post, dal primo bombing MNP ai primi softie S13-LHP, dai pezzi dell’87 sulla casa occupata a quelli degli anni successivi (1991 e 1994), fino ai bombing VDS di fine anni 90.
Sopratutto quelli sulla riva non duravano molto, venendo subito ricoperti da bombing successivi.
Questo non succedeva sempre, però. Alcuni pezzi durarono diversi anni.
In questa foto, fatta da Secse nell’estate del 1998, si vede un panorama abbastanza vario: partendo da sinistra si vede un pezzo della murata fatta da Phato e Shad (penso nel 1992) sul Kasotto, seguito da un paio di piccoli pezzi non riconoscibili, dopo l’albero il “Buio” di Bzk, seguito da uno che boh e dalla pezza di Dumbo in nero con outline bianco del 97-98, con cui coprì l’S13 del 1991.
Al centro il TDK che Sten, Mec, Raptuz e Reo fecero poco dopo l’S13.
Subito di seguito il MNP grande, che i Napalmz fecero per rimarcare il territorio dopo che Shad e Kado TKA andarono sopra all’MNP precedente in ignoranza style.
Going over sopra al going over, quindi. Un pochino poco attenti, però, dato che il loro sfondo fiammeggiante andò sopra al D.A.S.V. firmato (D)ayaki-(A)tomo-(S)wartz-(V)andalo del 1992 (questo non so se lo posto, la storia è divertente ma l’oggetto bruttarello…).
Di seguito, pezzi e pezzulli successivi, oltre al gruppo di omarelli che pescano nel naviglio.
Sulla casa occupata, dietro, si vedono i resti della prima pittata S13 del 1991 (sulla casa a sinistra in basso), quelli di Teatro del 1994 circa (il primo piano) e quelli intorno al 1997-98 (in basso a destra) firmati Vandalo e Honey.
8 anni di writing sul porto di Milano.
La Darsena vera, non la tristezza che c’è ora.

Rendo TDK in Martesana 1992

20 settembre 2016 Lascia un commento

 

martesana92rendoalberolow

Qui siamo in Martesana, nella storica hall dei MCA.
L’anno, però, è il 1992, e i Milano City Artists non esistono praticamente più da 1-2 anni. La hall, che già era utilizzata da Rendo e Play sin dai tempi dei TSB, rimane casa di Rendo anche dopo la nascita della TDK (se si esclude qualche pezzo saltuario di Graffio).
Il tema ecologista lo rende il pezzo più “politico” di Rendo… e la lama sanguinante della sega elettrica lo rende anche il più splatter della sua produzione!
Il fumettone bianco, secondo me, è grosso così perché si era stufato di fare la chioma dell’albero con 3 verdi diversi e voleva chiudere la pezza più velocemente. Lo dico perché il testo del fumetto è incolonnato in modo un po’ disordinato, e in pezze come quelle di Rendo, iperprecise e mai lasciate al caso, mi fa pensare che boh.
Comunque, andava a coprire un vecchio pezzo di Kaos di 3 anni prima, epoca in cui Sten lasciò le tags che si vedono sopra.
Di fianco c’era il pezzone con la R gigante, ma quello ve lo posto un’altra volta…

(foto: Rufus)

Categorie:Milano Tag:, , , ,

Mec TDK in Pontano 1990

26 aprile 2016 Lascia un commento

Questa, a occhio, dovrebbe essere una delle prime pezze TDK.
La pezza di fianco, l'”Enemy” di Sten, era ancora firmato TAC ed era del 1989. Questa dovrebbe essere di poco successiva, con i Damage Kids appena formati.
Era Milano nel 1990 e Mec, come molti, era schiavo dei fiocchetti per gli sfondi. Ci siamo passati quasi tutti, anche se molti negano a posteriori, ma ho le prove fotografiche.
Non mi spiego il muretto in pietra a secco, ma suppongo che ci sarà stato un motivo.
Tremano i polsi, invece, a vedere i contorni con quel rosso della Duplicolor: la coprenza delle Dupli è, diciamo, quantomeno discutibile, è farci un outline con il rischio di dover ripassare la linea ventordici volte…
In seguito, comunque, questa pezza è stata coperta da altre, quindi nessuno ha visto il rosso stingersi, cosa che, con quegli spray, accadeva nel giro di qualche mese, anche sotto un pallido sole primaverile.
Note di colore: in alto a destra si legge Flycat, Madbob, Spyder e Shad mezzi cancellati, e il motivo è che boh.
Invece, in alto a sinistra, tag originale di Asso, ex socio di Raptus prima dei TDK.

Categorie:Milano Tag:, , ,

Sten TAC “Enemy”, Pontano 1989

Ho scritto Sten TAC perché nell’89 i TDK non esistevano ancora. Sarebbero arrivati, infatti, l’anno dopo.
Ma, fino al 1990, il muro di Pontano era la HoF di Sten e Mec e dei TAC (The Art Corporation), per poi diventare la Hall storica dei TDK.
Lo sfondo con skyline di Londra (se quello sulla destra è un pezzo del Tower Bridge, se no dico cazzate), con battaglia aerea tra Sopwith Camel inglesi e Fokker Dr.1 tedeschi nella prima guerra mondiale, contrasta con le lettere che, boh. Non so cosa si sia calato Sten, ma doveva essere buono. E se non era buono era comunque lisergico forte.

Comunque, questa era Via Pontano nel 1989. Quando lo strato di biancone era sul cemento pulito, le pezze erano studiate, la hall era una HoF e non un muro libero con decine di strati di vernici, con toys che si danno dei toy a vicenda.
Mi dicono, però, che i TDK stanno tornando a mettere ordine al muro… Sperém!

Categorie:Milano Tag:, , , ,

TDK a Vimodrone jam 1999

21 settembre 2015 Lascia un commento

 

Vimodrone, “Pianeta Hip Hop”, 19/20 giugno 1999.
L’ultima jam a cui sono andato anche se, rispetto a quelle precedenti, mi sono divertito!
Ci feci anche quello che, per almeno sei anni, fu il mio ultimo pezzo, insieme a Teatro, oramai passato ai THP a tempo pieno.
Mi portai dietro le bonze, la bozza, la macchina fotografica, obbiettivi di ricambio e (quasi) tutto quello che mi serviva.
Dimenticai una cosa sola: i rullini di pellicola (erano tempi antichi, in cui si usavano quelle strane cose).
Il risultato fu che dovetti farmi bastare la manciata di foto presenti nella macchina. E basta.
Che trovare negozi di fotografia aperti di domenica, a Vimodrone, non era cosa.
Decisi, quindi, di fotografare i nostri pezzi, e farmi bastare il resto a fine murata.
Alla fine rimasero 4 foto, che usai per il muro TDK (i primi a finire).

Da destra a sinistra, il muro comprendeva: Rendo, con  un TDK con teschio, secondo me un po’ costretto dalle dimensioni ridotte del muro, rispetto alle muartone cui era abituato, oltre a sfondo con rose e spine che collega i vari pezzi.

Rendo TDK vimodrone 1999

Di fianco Mec, TDK a lettere corrose e sempre sfondo tappezzato di rose e spine.

Mec TDK vimodrone 1999

Poi si passa a Skah, lato vicentino della TDK crew originale, che piazza questa pezzata dedicata alla Virgen.
Penso che sia stato uno dei primi pezzi a tema religioso visti in zona milanese.

SkahTDK vimodrone 1999

Infine il Joker di Raptuz, dedicato alla Spaghetti Funk, che chiudeva la murata (o la apriva da sinistra!).
Rispetto ai pezzi imponenti che fa adesso, questo era un francobollo di nemmeno 2 metri x 2.

Raptuz TDK vimodrone 1999

Infine, la locandina della jam. C’erano, non tutti, ma molti!

Pianeta Hip Hop 99

Categorie:Milano Tag:, , , , ,

Rendo Martesana 1990-91

30 agosto 2010 3 commenti

Stesso muro di mapsilon qualche anno dopo. Questo collage risale alle foto che avevo fatto nel periodo in cui abitavo a madrid. Nella composizione sbuca fuori un giovanissimo crose in posa…

Categorie:Milano Tag:, ,