Archivio

Posts Tagged ‘Yazo’

89/90’s tags a Milano

19 aprile 2016 2 commenti

Serie di tags del’89 e primi anni 90 (la foto, di Japo / JDM Photo, è del 1993), su un portone dietro al Cinema Orfeo, in zona Parco Solari, sulla direttrice dal Giambellino verso il centro di Milano.
Ci sono diversi di quelli che hanno messo il sud ovest della città sulla mappa del writing milanese
, sopratutto MNP e THP, oltre a TKA e qualche nome meno conosciuto.KayOne e Rush con 2 stili diversi, Yazo, Mr.Duke (Tebò), Guz TKA, Crase (poi Craze) e diversi altri, come Das 8 e Mat (prima tag di DropC CKC).
AirOne pre THP, con anche la sua vecchia tag Nho.


Milano 89/90’s taggin’!
(grazie a KayOne x i nomi che non riconoscevo!)

Categorie:Milano Tag:, , , , , , , , , , , , ,

Wild Flowers Takin’ Control – 1998

15 aprile 2016 Lascia un commento
Teatro, Honey, AirOne, Yazo e qualcun altro
MC6 – S13 – THP
“Wild Flowers Takin’ Control”, Ortica, Milano, circa 1998.
Le dimensioni le capite dalla Panda parcheggiata davanti…
In questo muro ci dovevo essere anch’io, ma non ci sono.
Tutto era partito da Atomo, che aveva ricevuto richiesta di “decorare” questo muro (terrapieno delle FS, li sopra passano i treni) da alcuni abitanti della zona, l’Ortica, storico quartiere della città.
Come al solito, non aveva tempo, così ci passò, a me e Teatro, il contatto, per vedere cosa si riusciva a combinare.
Dopo alcuni incontri, capimmo che potevamo fare, più o meno, quel cazzo che ci pareva. La gente dei palazzi voleva solo avere un po’ di colore invece di un paretone grigio di cemento.
Si decise quindi di imbiancare, e poi procedere con la murata, che doveva essere una specie di “rivincita” della natura selvatica (anche se strana e mutante) sulle strutture umane.
Per cui si pensò di rappresentare la scena come se il muro fosse crollato, con il treno che casca dalle rotaie sovrastanti (opera di Honey), e un panorama selvaggio che appare al posto della parete, con le pezze di tutti quelli che parteciparono.
Io, come detto sopra, non c’ero. Era un periodo che ero preso male per cazzi miei, che raggiunsero l’apice proprio nelle settimane in cui si dipinse.
Una domenica ero pure andato li, anzi, un paio di spruzzate, il beige e il grigio di qualche pezzo di cemento crollato, disegnato in basso, l’ho anche fatto, ma poco o niente.
Sai quando sei preso male?
Ecco.
Per fortuna che Teatro è un lavoratore instancabile, dato che realizzò lui quasi tutta la parte “natura” degli sfondi e quel cielo allucinante, e Honey si impegnò al 100% su quel treno, tenendo così alto il nome delle crew di cui faccio parte (S13 con il primo e MC6 con il secondo) che, fosse stato per me, avrebbero fatto la figura da cioccolatai.
Poi, per le lettere e altre cose, ci furono anche AirOne e Yazo che, come sempre, tenevano alto il nome dei THP, oltre a qualcun altro che ora non mi ricordo.
Il pezzo esiste ancora, anche se quasi totalmente scrostato, in Via Val Caffaro, una traversa di Via Ortica.
Mi ricordo che gli altri mi chiedevano “ma perché non dipingi?”
Boh.
Categorie:Milano Tag:, , , , , , , ,

Yazo – Milano sud

15 dicembre 2010 7 commenti

tempo fa andando ad un party mi é capitato di passare con la macchina sotto sto piccolo tunnel affrescato con vecchie pezzate di Yazo and company, sembrava na mezza hall of fame in zona sud milano vicino alla tangenziale se ricordo bene! purtroppo non essendo di milano non so dirvi altro su sta HoF, magari qualche locale ne saprà di più!

Categorie:Milano Tag: