Archivio

Posts Tagged ‘1991’

Bzk in piazza Udine luglio 1991

Per quelle coincidenze che spesso capitano quando ci sono connessioni con gente cresciuta negli stessi posti e negli stessi anni, Moez aveva fotografato lo stesso muro della pezzata di Bzk postata ieri, ma nella versione precedente.
Questa si sicuramente del 1991.
Abituati a vedere gli stili usati da Bizoga negli anni seguenti, fa specie vedere lettere così pulite e quello stile quasi simile alle cose dei primi TDK, con tutta la paletta di colori Dupli in parete!
Lascio il commento a Moez:

io in questo post mi ci riconosco proprio! giri in bici a far foto ai pezzi, stessi percorsi tra l’altro, zainetto e macchina fotografica, prima con una Minolta compatta, dopo con una reflex Canon con vari obbiettivi, prima in pellicola e poi anch’io in dia!!!
Stile “shooting photos like a pro” ahaha! Io credevo di poter eguagliare Henry Chalfant e James Prigoff, gli autori di “Spraycan Art”!
E poi incredibile, io ho fotografato in pellicola (il pezzo precedente a quello dello scorso post NDR) lo stesso muro di Piazza Udine, ben riconoscibile dalle decorazioni del sullo sfondo! (…) la mia foto l’ho scattata il 9 luglio del 1991!

Quindi, se questo è del luglio 91, il pezzo postato ieri può essere fine 91 o 92…

Annunci
Categorie:Milano Tag:, , ,

Bzk in Piazza Udine 1991-92

3 maggio 2017 6 commenti

E quindi avevo preso quest’usanza di farmi giri in bici, portandomi lo zainetto con la macchina fotografica, per fotografare le pezzate in giro.
Solo che, per qualche breve periodo, mi era venuta la balzana idea di shooting photos like a pro, e quindi fare le diapositive.
Ora, in questi anni di digitale sembra di parlare di maniscalchi per ferrare i cavalli o locomotive a vapore, ma molti professionisti della fotografia, tuttora, sostengono la superiorità della diapositiva sulla pellicola, per non parlare del digitale.
Mah. Sarà vero per Ansel Adams o Henri Cariter Bresson, ma per rivedersi le pezzate viste in giro con gli amici, le foto stampate erano più agevoli.
Tutte queste righe per dire che: questo pezzo l’avevo fotografato in diapositiva, insieme a quelli vicini e a quelli TGF e UK, in un giro di bici e foto partito dall’Ortica, finito al Parco Lambro e passato da Lambrate e Piazza Udine.
Solo che i box delle diapositive sono un discreto fastidio da mantenere. Le ho piazzate in una scatola nell’ultimo trasloco e boh. Non le trovo più. Ne quelle, ne altre del 1990-91-92.
Saranno in cantina, da qualche parte.
Salteranno fuori prima o poi. Spero.
Ogni tanto ci penso e maledico pure divinità sumere di cui si è persa la memoria.

Per fortuna c’era Rufus, che passò di li tempo dopo con una macchina fotografica furbamente caricata a pellicola negativa.
Mi dice che è del 1991.
Io non mi ricordo più. Era il periodo in cui i TKA erano ancora Three Kids Alone? Boh.
In mezzo mi sembra di leggere un Thorugh Kaos Alone, però. Non è che sia 92?
Vimodrone Posse c’è, però.
Chi sa, parli!

Categorie:Milano Tag:, , ,

Bang in “saletta CKC” 1991

Come tutti sanno, la storia dei CKC inizia a Lambrate, tra la Plaza (Piazza Aspromonte), il Casoretto a Lambrate e i dintorni.
Non mi ricordo se erano già CKC o con le crew precedenti, ma alcuni di loro, almeno quelli che passavano più spesso dal Leoncavallo, chiesero di poter utilizzare una saletta, all’epoca vuota, come punto d’incontro.
La nebbia dei lotti in quella stanza è rimasta leggendaria, e se la ricorda chiunque sia entrato almeno una volta nel locale.
Per quelli che non ci sono mai stati, eccola qui, in uno dei rari momenti in cui pure la nebbia era calata ma non collassata (colto il gioco di parole?). Sulle pareti, prove di scrittura loro e degli altri frequentatori.
Nella foto, softie argento e rosso di Bang in primo piano, sopra a sinistra tag in nero e piccolo softie di Ask1, di fianco softie goccioloso di Moez (che ha fatto la foto). Nell’angolo buio a destra si intravede anche una tag di Yndy color tra su de ciuc

Jet4 al Parco delle Basiliche 1991

Questo “Silk” l’ha fatto Jet4, mio fratellino in S13, durante la murata memorial per la Valeria, scomparsa qualche tempo prima.
Di fianco, sulla sinistra spunta una parte del pezzo di Teatro e, se non ricordo male, a destra c’era qualcosa di Echo/Papilly (ma sarebbe meglio se trovo la foto, eh?).
Il mio stava sull’altro fianco di quello di Teatro.
Comunque, giuro, non riesco a ricordare il motivo per cui ha fatto un pezzo con scritto “seta”. Di più. Non riesco a capacitarmi che ci sia, questo motivo.Mah.

Faccio notare lo stuolo di birre per terra, dietro, che possono spiegare molte cose…

Milanesi a Bologna, 1991

16 dicembre 2015 Lascia un commento

12369998_430378210488295_1752149465_o

Tags all’Isola nel Kantiere, Bologna, circa 1991.
Se non ricordo male, questa tag dovrei averla fatta, su una delle serrande intorno all’Isola, quando ero sceso con i fratelli S13/WHIP per il gig dei Gorilla Biscuits.
Arrivammo di giorno, girammo per Bolo, ci devastammo al concerto, dormimmo in uno stanzone al primo piano, poi vorrei trovare qualche altro verbo che finisce per ammo o immo per il resto.
Comunque qualche firma sulla bologna che conta l’abbiamo lasciata. Certo, era il periodo peggiore della mia tag, con quella specie di quoricione che pencolava giù come un chezzo moscio.
Vabbé.
In azzurro, sulla destra, appare un pezzetto della tag di Jet4, mentre sopra c’é quella di Shad.
Ma c’era anche lui? Tutti sanno che Shad considera l’hardcore rumore demoniaco, possibile fosse li con noi? O la firma la lasciò prima, magari sceso per qualche serata GhettoBlaster?
Mah.
E in fondo: sticazzi.
(grazie a Angelo per le foto!)
Toh, ce n’era un’altra, ACAB forevah:
12375561_430378223821627_285010553_o
Categorie:Bologna Tag:, , , ,

Cedro al parchetto di Spino 1991

2 luglio 2015 1 commento

bzk CEDRO spino 1991

Cedro era l’altro nick del Limone (insieme ad altri, ok), non ci aveva fatto tantissimi pezzi, ma sempre delle manate come con tutti gli altri.
Questo era al parchetto di Spino, la palestra sotto casa.
Qui non era ancora agli stili più selvatici e informali degli anni successivi, con le decorazioni dello sfondo rosso, con rombi, rettangolini e frecce, che in diversi usavano nei primissimi 90’s, ma già bello massiccio.
“Softie” (diciamo così…) Bizoga sulla sinistra e bizetakappa dentro la O, e ciaone a tutti.

(foto: Rufus)

Leoncavallo 22

7 febbraio 2014 3 commenti
Centro Sociale Leoncavallo

Centro Sociale Leoncavallo

Siamo in Via Leoncavallo 22, sede storica del Centro Sociale Leoncavallo, gli anni sono i primi novanta, 1991 se non ricordo male.

Dopo lo sgombero del Leoncavallo nell’agosto del 1989 e il successivo abbattimento delle strutture principali, il centro fu rioccupato e parzialmente ricostruito. Da quell’anno in poi, il periodo delle famose / famigerate “posse”, furono fatti moltissimi pezzi nei vari c.s. italiani.

Questa, per anni, è stata la pezzata più “famosa” fatta in un centro sociale. Fotografata da tutte le angolature, sta nell’archivio fotografico di tutti i giornali e in quello di molte questure.

Fu fatto in collaborazione tra diverse crew e writers che, all’epoca, frequentavano il centro o, per lo meno, a volte ci passavano.

LHP, S13, CKC, La Force Alphabetick, KIP, KDT. Ci misero le mani Ask1, Spik (e non mi ricordo chi altro dei CKC) per la scritta LEONKAVALLO, Kino e Inox (KIP-LHP) per la scritta LHP, io (Vandalo-S13) per il pianeta tra le 2 scritte e molti degli sfondi della murata, Mambo (della crew francese La Force Alphabetick) per i 2 puppets “operai”. Non mi ricordo chi, poi, per le altre scritte e robe varie. Moez, Core… boh. Non mi ricordo più. Mi ricordo che Kino volò giù dal ponteggio mentre stava facendo la scritta LHP. Pensavo ci rimanesse secco, ma se la cavò con la frattura del polso. Empty heads, broken bones!

Categorie:Milano Tag:, , , , , ,