Archive

Posts Tagged ‘lemon’

Lemon all’Indelebile94

 

RIMINILEMON94

Non ce n’é.
Le pezze firmate Lemon/Bzk/Bizoga sono pura poesia visiva.
In un’epoca in cui tutti si preoccupavano di barre e frecce, softie e 3D, stile NY e stile europeo, il Limone prendeva le lettere, le scassava di mazzate, le metteva sul muro con le colorazioni, le ombre e le luci più crude, con prospettive che avevano il punto di fuga nella sua immaginazione e outline e overline che iniziavano e finivano solo nel punto che.
E non era il punto che immaginavi tu.

Questa pezza in foto era all’Indelebile 94, Rimini. Sotto ci stavano Flycat e Solow, postati tempo fa.

(foto: Rufus)

Categorie:Varie Tag:, , , , ,

Lemon e Rush TKA a Trento 1995

27 luglio 2016 Lascia un commento

 

trento 1995 rusher lemon

C’era stato quel periodo, da metà 90’s, in cui Lemon e Rush applicavano le teorie espressioniste dei primi del ‘900 al writing e alle loro lettere.

Una sorta di Die Brucke meets Aerosol Alphabetix sui muri della città.
Qui sono a Trento, sui pannelli di un cantiere, nel 1995.
Due puppets lividi vi offrono un bicchiere di qualcosa, e da quello che vedete, probabilmente, avete già accettato.
Categorie:Varie Tag:, , , , ,

Lemon TKA in Martesana 1993

2 febbraio 2016 1 commento

Siamo sul lato sinistro dell’Anfiteatro nel parco Martesana, con un Lemon a gialli, rossi, marroni e azzurri, cui di fianco appare un pezzo blu di Sky4 (che però posto la prossima volta).
Erano stati fatti sopra a dei loro pezzi precedenti, sempre del 1993, un Limone azzurro e rosso (di cui spunta in alto la scritta “ipop”), uno Sky4 giallo e un outline di Mace.
Non so perché siano stati coperti dagli stessi a così breve distanza visto che, sia la prima murata che la seconda, schiaffeggiavano tranquillamente 3/4 del writing milanese e avrebbero dovuto essere meta di pellegrinaggi di fedeli dello stile.

Ma tant’é. Rimangono un tot di foto fatte da quelli che passavano in Martesana nel periodo, in cui i colori sono riprodotti sempre con toni diversi.
Ma se ricordate le palette colore delle bonze dell’epoca, un’idea dei colori reali, magari forse.(foto: Rufus)

Categorie:Milano Tag:, , , , ,

Lemon 21 in Argonne 1993

24 novembre 2015 1 commento

LEMON 21 argonne 93

Pezza di Lemon del 93 sul muro della ferrovia in fondo a viale Argonne.
Questa è una delle sue pezzate che preferisco, insieme a un’altra dello stesso anno in anfiteatro Martesana.
Outline azzurro, interni marroni-grigi-aranci, e quegli effetti di riempimento rigati, che sembravano schizzi a matita, o come quando fai una bozza e il pennarello si scarica, e cerchi di farlo bastare riempiendo rigando… non so se mi sono spiegato, vabbé.
Di fianco c’è una parte dei vari Jungol di Shad, che mi sembra fosse parte di una murata precedente.Che voleva dire però “21”?

(foto: Rufus)

Categorie:Milano Tag:, , , ,

Limoni blu in Argonne 1993

29 settembre 2015 Lascia un commento

bzkLEMON93argonne93

La spaghettata al limone blu stava in Viale Argonne, HoF TKA, sul muretto del terrapieno della ferrovia.
Io boh. Le cose targate Limone mi piacevano perché erano in un mondo diverso dal writing medio dei 90’s.
vari tipi di blu, verde menta e contorni bianchi, e ciao a tutti (anche a Ciro).

(foto: Rufus)

Categorie:Milano Tag:, , , , ,

Lemon TKA

16 settembre 2015 Lascia un commento

lemon painting live

Qui c’è un Lemon che dipinge in via Lorenzetti all’incrocio dei Magazzini Generali, in quel periodo c’era un bel mercatino la domenica. E’ il muro della ferrovia, temibile la nitrata nera con bordo bianco. Mi sa che è una pezzata rara, pagate perché costa 100 Euro ogni clic.

Categorie:Milano Tag:,

Cedro al parchetto di Spino 1991

2 luglio 2015 1 commento

bzk CEDRO spino 1991

Cedro era l’altro nick del Limone (insieme ad altri, ok), non ci aveva fatto tantissimi pezzi, ma sempre delle manate come con tutti gli altri.
Questo era al parchetto di Spino, la palestra sotto casa.
Qui non era ancora agli stili più selvatici e informali degli anni successivi, con le decorazioni dello sfondo rosso, con rombi, rettangolini e frecce, che in diversi usavano nei primissimi 90’s, ma già bello massiccio.
“Softie” (diciamo così…) Bizoga sulla sinistra e bizetakappa dentro la O, e ciaone a tutti.

(foto: Rufus)