Archive

Posts Tagged ‘pontano’

Rae CKC in Pontano 1995

rae95pontano

Pezza di Rae nel regno di Sten e Mec che, negli anni, hanno dato spazio a diversi ospiti nella gloriosa Hall dei TDK.
Qui un Rae del 1995 che, con 5 colori come scheggie di vetro & ghiaccio, lasciò a bocca aperta tutti i visitatori di Pontano e a bocca chiusa tutti gli altri.

(Foto: Ruff)

Categorie:Milano Tag:, , , ,

Snatch PFB TO in Via Pontano 1990

 

Snatch mar90 pontano

Snatch PFB è un writer londinese attivo dalla metà degli anni 80, che ha dipinto con diversi writers storici del Regno Unito, a partire da Robbo.
Nel marzo del 1990 si trovò a passare da Milano, e lasciò diverse tracce del suo passaggio, a cominciare da questo “Hero”, uscito sulle storiche pareti di via Pontano, allora casa TAC e TWO, un anno prima che diventasse il regno TDK.
Sulla destra del pezzo spunta una parte della pezza “Londra” di Sten, mentre sulla sinistra spuntano l’azzurro e blu che stavano sullo sfondo di un puppet che avevo fatto io qualche mese dopo.

Categorie:Milano Tag:, , , ,

Mec TDK in Pontano 1990

26 aprile 2016 Lascia un commento

Questa, a occhio, dovrebbe essere una delle prime pezze TDK.
La pezza di fianco, l'”Enemy” di Sten, era ancora firmato TAC ed era del 1989. Questa dovrebbe essere di poco successiva, con i Damage Kids appena formati.
Era Milano nel 1990 e Mec, come molti, era schiavo dei fiocchetti per gli sfondi. Ci siamo passati quasi tutti, anche se molti negano a posteriori, ma ho le prove fotografiche.
Non mi spiego il muretto in pietra a secco, ma suppongo che ci sarà stato un motivo.
Tremano i polsi, invece, a vedere i contorni con quel rosso della Duplicolor: la coprenza delle Dupli è, diciamo, quantomeno discutibile, è farci un outline con il rischio di dover ripassare la linea ventordici volte…
In seguito, comunque, questa pezza è stata coperta da altre, quindi nessuno ha visto il rosso stingersi, cosa che, con quegli spray, accadeva nel giro di qualche mese, anche sotto un pallido sole primaverile.
Note di colore: in alto a destra si legge Flycat, Madbob, Spyder e Shad mezzi cancellati, e il motivo è che boh.
Invece, in alto a sinistra, tag originale di Asso, ex socio di Raptus prima dei TDK.

Categorie:Milano Tag:, , ,

Sten TAC “Enemy”, Pontano 1989

sten pontano 89

Ho scritto Sten TAC perché nell’89 i TDK non esistevano ancora. Sarebbero arrivati, infatti, l’anno dopo.
Ma, fino al 1990, il muro di Pontano era la HoF di Sten e Mec e dei TAC (The Art Corporation), per poi diventare la Hall storica dei TDK.
Lo sfondo con skyline di Londra (se quello sulla destra è un pezzo del Tower Bridge, se no dico cazzate), con battaglia aerea tra Sopwith Camel inglesi e Fokker Dr.1 tedeschi nella prima guerra mondiale, contrasta con le lettere che, boh. Non so cosa si sia calato Sten, ma doveva essere buono. E se non era buono era comunque lisergico forte.

Comunque, questa era Via Pontano nel 1989. Quando lo strato di biancone era sul cemento pulito, le pezze erano studiate, la hall era una HoF e non un muro libero con decine di strati di vernici, con toys che si danno dei toy a vicenda.
Mi dicono, però, che i TDK stanno tornando a mettere ordine al muro… Sperém!

Categorie:Milano Tag:, , , ,

Vandalo in Pontano, Milano 1990

2 dicembre 2015 2 commenti

vandalo 1990E’ con sincera commozione (cerebrale) che posto su Pezzate il mio primo, e uno dei pochissimi, wildstyle.
L’ho fatto in Via Pontano nell’estate del 1990.
Io, di solito, ho sempre fatto cose più semplici, puppets e simili lettere no-style e, quasi sempre, senza fare una bozza.
Era addirittura un po’ che lo studiavo…
La questione è che “Vandalo” l’ho scelto, come nome, perché mi piaceva il significato, magari il suono. Ma quando l’ho scelto non pensavo minimamente a come legavano le lettere. E sappiate che ci sono stati diversi writers, fin dalle origini, che hanno cambiato nome perché altre lettere si legavano meglio con il loro stile.
Io, invece, mi ci ero affezionato, e non l’ho mai cambiato.
Solo che legare insieme una serie di lettere spigolose, ma che finiscono in una O, è un discreto dito in culo, se mi passate il francesismo.
O almeno lo era per me e per le mie capacità. Boh.
Se ci avete voglia, fatemi una bozza con il mio nome e vedete come va. Fose sono io che son troppo ‘na sega.

Comunque, avevo avuto un’idea.
In quel periodo stavo facendo l’università, architettura, al Politecnico di Milano. Oltre alle varie occupazioni dell’università, in cui ho fatto diverso pezzame sui muri di Città Studi, riuscivo a dare anche qualche esame.
Uno di questi era Composizione Architettonica, con Corrado Levi. Era (ed è!) un professore decisamente atipico, oltre che un’artista. Nel 1984, mentre era a New York per una mostra, scese in metropolitana con Keith Haring, oltre che fare amicizia con molti di quelli che, in seguito, arrivarono in Italia con la mostra Arte di Frontiera.
Comunque, Levi diede come tema d’esame la contaminazione tra arte e architettura.
Allora decisi di fare una pezzata come tema d’esame. Insomma: sarei stato su un muro a dipingere, ma stavo preparando un esame.
Dovevo trovare un muro dove dipingere.
Chiesi a Sten e Mec se potevo farlo in Via Pontano. A me sarebbe bastato che il pezzo rimanesse il tempo di portare il professore alla Hall TDK e fargli vedere il pezzo. Mi dissero ok, e che sarebbe rimasto un paio di settimane di sicuro. Finì per rimanerci qualche mese, forse un anno, e li ringrazio ancora.
E feci al loro muro la roba li sopra.
Comunque, portai professore e assistenti al muro. Videro, apprezzarono e mi presi un 30 (uno dei pochi che adornarono il mio libretto universitario!). Insieme c’era una mappazza scritta, con riferimenti colti, terminologie desuete e prive di significato, citazioni e bibliografia. Insomma, il solito pippone che accompagna le robe da “artisti”.
Comunque, lo sforzo di fare una bozza, di usare bars & arrows, mi piegò psicologiacamente, tanto che dovetti tornare a fare solo puppets per un po’, per riprendermi.
Vabbé.

Cià, vi caccio pure la bozza. Per fortuna, in sede di muro, cassai l’orrenda idea della tag nel papiro.
vandalo90sk

Categorie:Milano Tag:, , ,

Rae in viale Argonne circa 1995

22 ottobre 2015 2 commenti

rae pontano
Questa murata di Rae si trovava in uno dei tunnel che incrociano V̶i̶a̶ ̶P̶o̶n̶t̶a̶n̶o̶,̶ ̶H̶o̶F̶ ̶d̶e̶i̶ ̶T̶D̶K̶, Viale Argonne, home dei TKA, ma in cui fecero diverse pezzate alcuni ospiti, CKC come Rae e Sky4, e qualcun altro.
Tutto in blu, azzurri e fumi bianchi, e 3D rosablu, con quella testa di carrozza della metro di NY che spunta alla fine del pezzo.
Ho un altra di pezzata blu di Rae, in Pontano, ma la posto un’altra volta!

(foto: Ruff)

Categorie:Milano Tag:, , , , ,

Mec TDK in Pontano 1990

Mec Pontano 1990

Parte di questa murata era stata già postata su Pezzate, ma solo una parte. Era quindi cosa giusta postarlo tutto il pezzo di Mec.
Risale al 1990.
Quell’anno avevo fatto un pezzo sul loro muro, e ne ho approfittato per fotografare tutto quello che c’era in quel periodo. E questo New Colors – Chrome Style era una delle pezze più grandi presenti all’epoca, con i faccioni dell’Isola di Pasqua armati di bonze, i fiocconi che si usavano all’epoca per gli sfondi e il drago alla Bodé.

Categorie:Milano Tag:, , ,